Corsi di trekking in compagnia di asinelli per godere la montagna a ritmo lento

La Val di Fiemme, tra la catena del Lagorai e il gruppo del Latemar, è terra di fascino e poesia, emblema di un fortissimo attaccamento delle genti al territorio e delle istituzioni alle genti, come testimonia la Magnifica Comunità di Fiemme, ente che dal 1111 tutela e gestisce la zona. Valle prospera, propone al visitatore un caleidoscopio di attività in ogni stagione. Se il meteo è generoso, in ottobre è ancora possibile effettuare percorsi di trekking in compagnia degli asinelli. Fedeli compagni di popolazioni nelle di storie di migrazioni, oggi il dolcissimo quadrupede accompagna l'uomo nei sentieri di montagna regalando l'opportunità di godere del paesaggio a ritmo lento (foto estratta dal libro «Dove pensano gli asini» di V. Musmeci). L'11 novembre imperdibili sono i Fuochi di San Martino a Pedrazzo, con sfilate di campanacci, suoni di corno, vino novello e castagne. Tre notti in B&B con cena tipica, merenda in maso, visita caseificio e escursione nordic walking da 180 euro. Info: APT Val di Fiemme, tel. 0462 341419, www.visitfiemme.it.