Corsica, tragedia familiare 16 enne uccide genitori e i due fratelli gemelli

Una strage familiare ad Albitreccia. Un ragazzo di sedici anni nella notte ha sparato ai suoi genitori e poi ha ucciso i due fratelli gemelli. Sono in corso gli interrogatori per capire il movente della tragedia. La carneficina compiuta con un fucile da caccia

Ajaccio - Strage familiare. Un sedicenne ha ucciso i propri genitori e i due fratelli gemelli in Corsica. La strage è avvenuta ad Albitreccia ed è stata compiuta con un fucile da caccia dall’adolescente mentre gli altri membri della famiglia dormivano. La polizia sta cercando di scoprire il movente della strage.

Le indagini in corso La strage sarebbe stata compiuta nella notte fra martedì e mercoledì in località Albitreccia, ma è venuta a galla solo ieri sera, quando il ragazzo si è confidato con un amico. Il sedicenne avrebbe ucciso i familiari nel sonno, con un fucile da caccia. Il padre aveva 43 anni, 45 la madre, 10 anni i fratelli gemelli. Gli inquirenti stanno interrogando il giovane, la cui identità non è stata ancora svelata.