Corso su web e tv La Chiesa si aggiorna sulla comunicazione

Richiamare ad una nuova consapevolezza e ad un consumo critico della televisione ed in generale dei media, soprattutto in riferimento ai minori: è questo l’obiettivo di un corso nazionale di formazione che si svolgerà da domani a domenica a Genova. L’iniziativa è promossa dall’Associazione Spettatori Onlus (Aiart), dall’ufficio comunicazioni sociali della Cei e dall’arcivescovado di Genova. «La famiglia è venuta meno al suo compito, la scuola non si è adeguata ed ha perso autorevolezza. Così i ragazzi si rivolgono al branco o al web dove, alla fine, vivono una solitudine ancora più profonda» ha affermato, presentando stamane il corso, Francesco Bellaroto, del comitato di presidenza dell’Aiart. Il corso è rivolto ad operatori di pastorale familiare, insegnanti, catechisti ed educatori, studenti delle facoltà di comunicazione, responsabili di progetti di animazione culturale.