La Corte dei Conti presenta il bilancio: 14 milioni il danno all’Erario nel 2006

È di 14.419.602 euro l' importo complessivo dei danni all' erario accertati dalla Corte dei Conti con sentenze di condanna pubblicate nel 2006. In materia di responsabilità amministrativo-contabile le sentenze depositate sono state 43, di cui 34 di condanna, mentre i giudizi non definiti sono stati 44.
Sono alcuni dei dati più significativi resi noti stamani, in occasione dell' inaugurazione dell' anno giudiziario 2007, dal presidente della Corte dei Conti, Mario D' Antino.
«I conti dell' amministrazione ligure non vanno male complessivamente - ha commentato il presidente a margine della cerimonia - Gli illeciti sono infatti in netta diminuzione rispetto ad altri anni e soprattutto agli anni '90 dove gli episodi di corruzione erano molto rilevanti».
«L' attività svolta contro gli sprechi di risorse pubbliche è sempre più crescente - ha aggiunto - dopo l' estensione del nostro controllo anche alle società per azioni in cui lo Stato contribuisce con finanziamenti». «L' ultima legge finanziaria - ha spiegato - ha stabilito infatti che tutti gli incarichi di ogni specie, anche in società non quotate in Borsa, ma finanziate con denaro pubblico, vadano vigilati». In merito all' estensione dei controlli da parte della Corte dei Conti, il procuratore generale, Luciano Croccoli, nella sua relazione ha evidenziato che «la giurisdizione di responsabilità si va estendendo a tutte le erogazioni pubbliche con la completa equiparazione dei fondi nazionali a quelli comunitari».