Cortei, un no ogni tanto servirebbe a crescere

P erò adesso qualcuno dei centri sociali ci spieghi perchè ieri hanno sfilato in centro. Per la democrazia? Per garantire a precari, studenti, ricercatori e clandestini un futuro migliore? Per dire no alla riforma Gelmini o perchè indignati per l’inaugurazione della sede di Forza Nuova? Boh...Tanto per cominciare l’inaugurazione non c’è stata. Se n’era discusso a lungo, c’era stato un bel tira e molla e, per scongiurare scontri e casini, fino all’altra sera sì erano dati parecchio da fare anche sindaco e prefetto. Tant’è che Forza Nuova è tornata sui suoi passi rinunciando a brindisi e discorsi: la nuova sede non si aperta. Meglio così. E allora tutto finito? Se una manifestazione viene indetta per protestare contro qualcosa e quel qualcosa svanisce, non c’è più nessun motivo di sfilare. E invece no. Puntuali come gli esattori delle tasse, ieri duecento ragazzini dei centri sociali si sono presentati in Porta venezia perchè comunque un corteo non si nega a nessuno. Solita manfrina con la polizia, solite urla contro i fascisti, soliti fumogeni e soliti caschi, per battere un colpo anche nell’ultimo sabato prima di Natale. Niente di che fortunatamente. Ma è bastato poco per far collassare il centro da piazza Oberdan, a porta Venezia a Corso Buenos Aires. Un caos che i commercianti non volevano e che avevano cercato di scongiurare in tutti i modi lanciando anche un appello alla responsabilità. Per chi in quelle vie ha un negozio quella di ieri era una giornata che valeva mezza stagione e, con gli affari che non vanno proprio a gonfie vele, non si volevano corre rischi. Ma chi ti ascolta. Alla faccia di chi combatte per difendere i diritti dei lavoratori. Corteo doveva essere e corteo è stato. Come sempre d’altronde. Perchè antagonisti, no global, anarchici, disobbedienti, movimenti, onde e chiamateli come volete quando decidono di sfilare, sfilano. Troppo spesso autorizzati e troppo spesso autorizzati in corsa per evitare che combino guai più grossi. Ma perchè ogni tanto non si dice di no? Perchè in una giornata prenatalizia come quella di ieri non è arrivato lo stop ad un corteo che era stato indetto per protestare contro l’inaugurazione di una sede di Forza nuova che non c’era più? Per i bimbi si dice che un bel no ogni tanto aiuta a crescere ma potrebbe valere anche per gli adolescenti. Proprio come molti di quelli che hanno sfilato ieri.