Corteo dei No Tav in Val di Susa: violata la zona rossa e tagliate le reti

La manifestazione dei NO Tav è partita in una Val di Susa blindata per il timore di scontri. <a href="http://www.ilgiornale.it/cronache/partito_corteo_no_tav_ora_nessuno_scon... target="_blank"><strong>Fermati sedici manifestanti.</strong></a> Tra gli slogan scanditi dalle donne che aprono il corteo anche: &quot;Le donne partigiane ce lo
hanno insegnato, tagliare le reti non è reato&quot;. <a href="http://www.ilgiornale.it/fotogallery.pic1?ID=3451" target="_blank"><strong>GUARDA LE FOTO</strong></a>

15:19 Prima di lasciare la baita diversi manifestanti si mettono in posa davanti alle forze dell'ordine schierate e si fanno fotografare: gli agenti restano impassibili davanti alla provocazione

15:02 Al termine dell'assemblea Alberto Perino propone di tornare a casa: "I gufi che pensavano finisse a botte sono rimasti a bocca asciutta". Perino teme che venga buio presto. E promette: "Continueremo a rompere i coglioni".

14:10 Dopo aver mangiato nella baita i manifestanti iniziano l'assemblea per decidere come muoversi nel pomeriggio. La strada che porta al cantiere è sbarrata dalla polizia in tenuta antisommossa

13:33 Evitato e superato il secondo blocco, il corteo ora segue il torrente per raggiungere la baita.

12:53 La testa del corteo è arrivata al secondo sbarramento. Le forze dell'ordine sono in numero maggiore rispetto al primo blocco

12:35 I manifestanti hanno aperto la rete e stanno passando nella zona vietata

12:31 Con una tenaglia è stata incisa la rete di sbarramento. Sale la tensione.

12:23 Il corteo arriva al primo sbarramento: l'ordine è tagliare le reti e andare oltre

12:10 Tra i manifestanti il messaggio è chiaro: passare per i sentieri della montagna che non sono presidiati dalle forze dell'ordine

11:51 La testa del corteo è entrata nella zona rossa

11:30 Paolo Ferrero: "La Tav è un'opera inutile in tempi di crisi" 

11:20 Il corteo parte con i cori 'giù le mani dalla Valsusa' e 'la nonna partigiana me l'ha insegnato tagliare le reti non è un reato'

11:17 Il corteo ancora non parte. Gli organizzatori stanno portando le donne della valle in testa al corteo.

11:10 La Questura fa sapere che è stata appena chiusa l'autostrada A32. A Torino controllate due persone della casa occupata El Paso. Undici persone denunciate a piede libero.

11:05 "Una ragazza all'amico: 'Hanno portato i nostri in Questura'. E il ragazzo: 'Avevano addosso qualcosa?'. Lei: 'Solo qualche spranga'".

10:34
In prima fila al corteo No Tav sono presenti anche alcuni esponenti del centro sociale Askatasuna di Torino affiancati dal legale Gianluca Vitale. Tutti assicurano che sarà una manifestazione tranquilla, ma alcuni banchetti vendono pinze e cesoie per tranciare le reti che proteggono il cantiere