Corteo a Roma: «Daniele libero»

Roma. Migliaia di persone hanno partecipato ieri a Roma a una manifestazione per chiedere la liberazione di Daniele Mastrogiacomo, il giornalista di Repubblica rapito in Afghanistan. Da piazza del Campidoglio, come era avvenuto anche per Giuliana Sgrena, Simona Pari e Simona Torretta, è partito un appello per il rilascio dell’italiano. Hanno preso la parola tra gli altri il sindaco Walter Veltroni, il presidente della Regione Lazio, Piero Marrazzo, la segretaria dell’Associazione stampa romana Silvia Garambois, il direttore di Repubblica Ezio Mauro e il presidente della comunità afghana nel nostro Paese Qorbanali Esmaeli. La manifestazione di ieri è stata anche l’occasione per esporre sul Palazzo Senatorio la foto gigante di Mastrogiacomo, un gesto simbolico che ha portato buoni frutti nei precedenti rapimenti conclusisi con la liberazione dei sequestrati.