CORTEO SELVAGGIO

Tafferugli e una decina di feriti, tra studenti e forze dell’ordine. Questo il bilancio del corteo di ieri e del tentativo degli universitari di occupare i binari di Cadorna. I ragazzi dei collettivi hanno deciso di dar vita alla mobilitazione, l’ennesima, durante gli stati generali all’università Statale. Si sono radunati in sit-in in piazza Cadorna, mandando in tilt il traffico del centro. «È solo l’inizio - annunciano i manifestanti -. Saremo incontrollabili». Già oggi sono indette assemblee e «pranzi sociali» in varie università. La mobilitazione continuerà per tutta la settimana, fino all’inaugurazione dell’anno accademico al Politecnico, dove è atteso il ministro Mariastella Gelmini.