Ma così il calcio non cambia tono

È bene valutare gli uomini per il loro passato senza fermarsi sulle parole, che a volte tradiscono persone a modo. Ma ieri Claudio Ranieri ha debuttato con un passo falso, una frase cruda, peraltro imprecisa («non farò feriti ma solo morti» e voleva dire non farò prigionieri) che pronunciata di questi tempi non serve ad abbassare i toni nel mondo del pallone. Dopo l’uscita di Matarrese, un altro protagonista che non riesce a dare una nuova immagine del calcio.