"Così ha agito la spintonatrice del Papa"

Sull'incidente di ieri sera nella Basilica di San Pietro, quando una
donna ha scavalcato le transenne e fatto cadere per terra il Papa e il
cardinale francese Etchegaray durante la processione, il portavoce vaticano padre Federico Lombardi ha
diffuso una ricostruzione ufficiale

ull'incidente di ieri sera nella Basilica di San Pietro, quando una donna ha scavalcato le transenne e fatto cadere per terra il Papa e il cardinale francese Roger Etchegaray durante la processione prima della messa natalizia, il portavoce vaticano padre Federico Lombardi ha diffuso una ricostruzione ufficiale. "Ieri sera, durante la processione di ingresso della celebrazione, una persona non equilibrata - tale Susanna Maiolo, di 25 anni, di cittadinanza italiana e svizzera - ha superato la transenna e, nonostante l'intervento della sicurezza, è riuscita a raggiungere il Santo Padre e ad afferrarne il pallio, facendogli perdere l'equilibrio e facendolo scivolare a terra", vi si legge. "Il Papa - prosegue Lombardi - ha potuto prontamente rialzarsi e riprendere il cammino e tutta la celebrazione si è svolta senza alcun altro problema. Purtroppo nel trambusto creatosi, il Card. Etchegaray è caduto, riportando la frattura del collo del femore. E' stato ricoverato al Policlinico Gemelli, le sue condizioni sono buone, ma dovrà essere sottoposto a operazione nei prossimi giorni". "La Maiolo, che non era armata ma manifesta segni di squilibrio psichico, è stata ricoverata in una struttura sanitaria, per essere sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio. Per quanto riguarda il Santo Padre, il programma di oggi è confermato senza modifiche", conclude la nota del portavoce vaticano.