Così i Gormiti combattono il Male

Ma cosa regalavamo mai a Natale ai bambini, figli o nipoti, prima dell’avvento dei Gormiti? Per fortuna un’oportunità in più per saziare questi insaziabili consumatori di piccoli eroi di plastica, la offre il Politeama Genovese che oggi, alle 18, e domani alle 15, presenta lo spettacolo «I Gormiti, gli invincibili signori della Natura», messo in scena da Officine Smeraldo e Giochi Preziosi.
Per quella manciata di persone che ancora non lo sapessero, i Gormiti sono i difensori di Madre Natura, nati dalle lacrime del Vecchio Saggio per lottare contro la forza del Male, identificata con il fuoco distruttore del Vulcano che ne minaccia l'esistenza. Ogni popolo è comandato da un campione e trae origine e forza da un elemento naturale: Terra, Foresta, Cielo e Mare. Gli eroi sono osservati e guidati dalle ninfe del proprio elemento - che durante lo spettacolo raccontano la vicenda tra dialoghi e canti - e dagli spiriti animati della Natura come gli alberi, il vento e la pioggia. Il conflitto tra i Gormiti e l'esercito del Male si conclude con un epico scontro finale. La trasposizione del gioco (oggi anche cartone animato) in rappresentazione teatrale - in due atti - è affidata a Maurizio Colombi, il regista del grande successo di: «Peter Pan - il Musical».
Una messa in scena in grande stile per uno spettacolo di immagin, realizzata con una miscela di arti circensi e teatrali, musiche sinfoniche, effetti speciali e atmosfere da sogno. Gli esperti del Cirque du Soleil hanno contribuito a curare trucchi e costumi e a preparare gli acrobati. Le musiche sono affidate al Giovanni Maria Lori. Un spettacolo unico nel suo genere, con un cast di 24 persone tra cantanti, attori, acrobati e musicisti. Uno show che dà voce ai personaggi più amati dai bambini, creati da Leandro Consumi e protagonisti di un business da record.