Così le Pmi di eccellenza approdano alla Borsa

La quotazione in Borsa rappresenta uno strumento che le aziende intenzionate a crescere a livello nazionale o internazionale, grazie all'innovazione, non possono non valutare. «Il concetto di innovazione - sottolinea Anna Lambiase, ad di IR Top Consulting, società italiana specializzata nell'accompagnare le aziende verso i listini borsistici - è già alla base stessa dei mercati azionari, in quanto strumenti di finanziamento alternativo rispetto ai servizi tradizionali offerti dalle banche».

L'innovation in ambito borsistico si riscontra soprattutto in alcuni listini più giovani, concepiti per il supporto alle imprese di dimensioni piccole e medie che nascono e vogliono svilupparsi in mercati nati di recente, oppure rappresentano eccellenze storiche che intendono scommettere sull'export o sul mondo digitale. Tra questi listini di Borsa spicca Aim, nato a metà degli anni Novanta a Londra e attivo anche in Italia dal 2009. «L'accesso a questo mercato - spiega Lambiase - è soggetto a requisiti meno stringenti rispetto a quelli più tradizionali, ma richiede un piano strategico e industriale molto chiaro. L'identikit delle aziende quotate all'Aim evidenzia ricavi medi di 38 milioni e un Ebitda del 13%». Molte società che lo hanno scelto appartengono a settori con una storia più «tradizionale» rispetto alle start-up Internet.

Due esempi di aziende che IR Top ha aiutato a quotarsi sull'Aim sono Enertronica e Piteco. La prima, fondata nel 2005, è una multinazionale «tascabile» che realizza centrali fotovoltaiche, progetta e produce sistemi di illuminazione a Led, e rivende energia elettrica. Piteco è una software house leader in Italia nelle soluzioni per la gestione della tesoreria aziendale e pianificazione finanziaria per grandi e medie imprese nei settori industria e servizi. Altro cliente di IR Top è G.S.A., importante fornitore, tra gli altri, di servizi di vigilanza e prevenzione antincendio e soccorso su strade, autostrade, gallerie, aeroporti, industrie e ospedali. L'azienda non è quotata all'Aim, ma è certificata Elite, una piattaforma di Borsa Italiana che dà accesso a opportunità finanziarie alternative.