Così Staino ha salvato «Emme»

Deve essere stato convincente Sergio Staino (nella foto) per persuadere donna Concita a far sopravvivere Emme, la testata satirica in allegato all’Unità, per la quale era stata annunciata la chiusura e che invece a sorpresa ha resistito ai colpi di accetta. Da ieri l’inserto satirico sarà contenuto nel quotidiano fondato da Antonio Gramsci e non più allegato ad esso. «Per un quotidiano la satira non è mai comoda - ha spiegato Staino -. C’è sempre il rischio di situazioni imbarazzanti. Noi ci riproviamo, dopo Tango e Cuore vogliamo colmare una lacuna del giornalismo italiano. E stiamo già pensando a un versione magazine... ».