Così le tivù liguri vanno nel pallone

Federico Berlingheri

Dopo il buio di Calciopoli, i mesi trascorsi in aule di tribunale, tra processi e sentenze, penalizzazioni, squalifiche e ricorsi vari, con l'avvio dei campionati di Serie A e B, si riaccende finalmente la luce sul calcio giocato. E le emittenti televisive liguri sono come al solito pronte a non far mancare nulla ai propri spettatori sulla nuova stagione di Sampdoria, Genoa e Spezia.
Numerose le novità in questo 2006-07. Le più rilevanti riguardano la programmazione sportiva di Primocanale. Oltre agli ormai tradizionali «Anteprima calcio» (per la nona stagione consecutiva dal lunedì al sabato alle 19,30) e «Liguria in Diretta Sport» (lunedì-venerdì 12.45-13.45 senza la sagace conduzione di Vittorio Sirianni, ma con la confermata graziosissima presenza di Veronica Onofri alle e-mail), la sinergia col network Telelombardia-Antenna3 porterà all'emittente dell'editore Maurizio Rossi una ventata di innovazioni. Innanzitutto nel weekend con il doppio appuntamento di «Qui studio a voi stadio» (sabato dalle 20 alle 23, domenica dalle 13,30 alle 18,15) per seguire e commentare in tempo reale, anche con collegamenti dal Ferraris e dagli altri stadi italiani, il campionato di A, senza però trascurare una B quest'anno come non mai ricca di blasone. Al lunedì, poi, dalle 20,30 alle 24, ancora ampio spazio a blucerchiati e rossoblu nel talk show milanese «Lunedì di rigore», condotto da Fabio Ravezzani e con Graziano Cesari ospite fisso (al fianco di un certo Luciano Moggi…). E non è tutto. Dagli studi genovesi di Terrazza Martini telecamere puntate su «Anteprima Goal» del sabato pomeriggio (15,30-19), con le dirette e i collegamenti dai campi di Genoa e Spezia, e «Anteprima Goal Sera» della domenica (21-23), talk show «a caldo» condotto da Giovanni Porcella, principalmente orientato alla massima serie ed ai colori blucerchiati. Assenti invece all'appello le ormai celebri «Gradinata Nord» e «Gradinata Sud» confluite nella fresca, informale e trasversale «Gradinata TV» di Maurizio Michieli, in onda al martedì (21-23) con la presenza dello stesso Giovanni Porcella, Luca Russo, Claudio Onofri, Graziano Cesari e Nino Pirito, ovvero la «squadra» di Primocanale al gran completo. Sopravviverà, invece, «Curva Ferrovia», la trasmissione dedicata allo Spezia, condotta da Marco Rocca, che sarà trasmessa il venerdì a partire dalle 21 ma soltanto per la provincia spezzina.
Se Primocanale riunisce Genoa e Samp in un unico appuntamento, Telecittà fa l'inverso, si sdoppia e sforna due nuove trasmissioni per rossoblu e blucerchiati: «Bordocampo Genoa», il lunedì sera dalle 20,45 alle 22,30, condotto da Pinuccio Brenzini, e «Bordocampo Sampdoria», stessi orari il martedì, con Andrea Lazzara padrone di casa. Confermatissimi inoltre gli opinionisti Franco Rotella e Giorgio Garbarini, così come le strisce quotidiane «Pronto Calcio» (13-13,45) e «Pronto Calcio Sera» (20-20,45), entrambe dal lunedì al venerdì, e «Tc Sport» (18,45-19) in onda anche il sabato. E per le dirette delle tre formazioni liguri, ecco invece «Fischio Finale»: appuntamento con la Serie B al sabato (a partire dalle 15,30) e con la Serie A la domenica (dalle 14,30).
Insieme ovviamente a Genoa e Samp, Marco Benvenuto e Lino Marmorato saranno i protagonisti dello sport genovese di Telecity con le due edizioni di «Buon Calcio», entrambe dalle 19,20 alle 20. Con filmati, contributi ed interviste la «puntata» del lunedì sarà dedicata ai commenti post-partita; all'interno della trasmissione del venerdì spazio invece alle presentazioni dei match rossoblucerchiati di turno. Oltre alla consueta pagina sportiva del TG7, si parlerà di calcio anche in «Area Pulita Gol» (ogni lunedì dalle 13 alle 13,30), trasmissione meno tecnica e più «nazionalpopolare» incentrata sugli interventi telefonici dei tifosi.
Tifosi protagonisti anche a Telenord dove proseguirà l'appuntamento quotidiano (dal lunedì al sabato a partire dalle 19) con «Tgn Calcio», mezzora di notizie, servizi, approfondimenti con l'alternarsi in studio di Maria Grazia Barile, Paola Balsomini, Gianni Vasino, Giulio Vignolo, Edo Bozano ed Enrico Nicolini, e la possibilità per il pubblico da casa di intervenire in diretta inviando sms. Stessa opportunità anche durante «Genoani» (martedì dalle 23,20 alle 24,20), la new entry «Sampdoriani» (stessa ora il mercoledì), «Anteprima Derby» del venerdì sera (23-24,15) e soprattutto a «Il Derby del Lunedì» (20,45-22,45), condotto da Fulvio Collovati, ricco di ospiti, opinionisti, riflessioni e spunti sui campionati di blucerchiati, rossoblu ed aquilotti. E per l'emittente di Massimiliano Monti un'altra novità: la domenica, pomeriggio di «Nova Stadio» (dalle 14,45 in poi) per seguire in diretta la massima serie, grazie al circuito nazionale, con un occhio di riguardo alla formazione di Novellino. Sempre la domenica, dalle 20,30 alle 21, spazio invece ai dilettanti liguri con la mezzora di «Sportivissimo», conduce la carinissima Valentina De Riz. Poi, a seguire, ancora Serie A e B con «Nova Stadio» (21-22,30) e «Centrocampo», programma di sintesi con la presenza in studio di Gianni Vasino.
Traboccante di calcio anche il palinsesto di Telegenova. La redazione sportiva raddoppierà le energie rispetto alle ultime stagioni e, soprattutto di domenica, darà ampio spazio alle tre liguri: a partire dalle 14,30 fino alle 19, con la conduzione di Beppe Nuti, ci sarà «Domenica Sport», trasmissione dedicata principalmente (ma non solo) alla Serie A e alla Samp, ricca di ospiti (Marco Nappi e Gianni Invernizzi su tutti) e collegamenti dallo stadio di Marassi (con il gradito ritorno di Franca Brignola). A seguire finestra sul calcio minore ligure col format «Dilettantissimo» (21-22,30) e, fino alla mezzanotte, microfoni accesi ancora per «Domenica Sport» con ulteriori approfondimenti sul weekend di Sampdoria, Genoa e Spezia. Abolita la trasmissione del martedì sera «Liguria Sport», novità in vista per il giovedì, quando, anche per via della sinergia con Odeon Tv, andrà in onda «Calcio di Rigore» (20,30-22,30) trasmissione condotta da Gianfranco De Laurentiis e collegata con gli studi della redazione di viale Brigate Partigiane, che prenderà definitivamente la linea dalle 23 fino a mezzanotte per approfondire il talk show nazionale in chiave rossoblucerchiata con «Giovedì Sport». Doppio appuntamento poi al sabato (18,30-19 e 22-24), dove, in «Sabato Sport», Sandro Scarrone e gli ospiti di turno analizzeranno la giornata di Serie B appena conclusa con approfondimenti, filmati ed interviste. Il calcio non mancherà infine nelle quattro edizioni giornaliere del «Tg Sport» con le appendici, sabato e domenica (12-12,30), di «Anteprima Sport». Insomma, senza dimenticare che ogni emittente si farà trovare pronta in caso di anticipi e posticipi, sia di A sia di B, ce n'è un po' per tutti i gusti. E, quasi certamente, sarà difficile rimanere disinformati.