Così Tursi fa morire i cimiteri

Centinaia di tombe abbandonate, preda di una vegetazione selvaggia che fa sembrare i cimiteri simili ad una jungla incolta. È così, dai cimiteri di Nervi, che parte il nostro viaggio-inchiesta nelle necropoli cittadine molte delle quali sono davvero in uno stato pietoso, senza l’ombra di cure o manutenzione. La commemorazione dei defunti diventa quindi un atto di accusa verso la civica amministrazione che permette questa situazione.
Altri servizi, invece, descrivono le variazioni della viabilità e i cambiamenti di orario nei camposanti da domani al 2 novembre .