«Ma cosa avete vinto dal 1946?»

Egregio dottor Puppo, considerato che ella ha poco gradito la mia precedente in risposta alle sue lagnanze nei confronti del dottor Sessarego è mia premura chiarire quanto segue. Lei mi invita a scrivere a quotidiani e tv locali? Io l’importanza la dò a chi mi pare e soprattutto a chi a mio sommesso parere lo merita. Lei mette in evidenza il suo dottorato? Io lo rispetto ma non mi condiziona. Mi definisce polemico per aver rimarcato il fatto che eravate in B e noi in Europa? Non è così, perché se avessi voluto infierire le avrei chiesto cosa avete vinto dal 1946 ad oggi. Lei asserisce che di Voi si parla di più malgrado il Genoa sia in serie B? Mi pare ovvio poiché in genere si parla più dei poveri rispetto ai ricchi, si parla più di chi va in galera di chi va a lavorare etc. Sinceramente quella polemicuccia sul dottor Sessarego reo di aver scritto prima di Samp che di Genoa ha suscitato (e non solo in me) stupore e sconcerto. Lei ne è stato l’autore ed oggi ella pretende pure di invitare, se non zittire le persone a scrivere altrove? Sono felice di non essere dottore in nulla e di essere per i Genoani un diverso.