Cosa c’è nei piatti: giochi e scoperte per educare i bimbi

Cosa c’è nel piatto? Non solo il «carburante» per far crescere e mantenere sano il nostro corpo. Non solo vitamine, carboidrati e proteine. C’è molto di più. C’è la cultura del nostro paese, i suoi paesaggi, la sua storia, le sue risorse. Diventando consapevoli di quello che mangiamo riusciamo a difendere l’ambiente, a evitare gli sprechi e a valorizzare la nostra cultura. È questo il messaggio di «Giocacomemangi», installazione definita cibo-didattica pensata per bambini dai 4 agli 11 anni. È un’idea del Muba, Museo del bambino per il Festival dell’alimentazione. I piccoli visitatori sono invitati a cercare i componenti originari dei piatti tipici che conoscono. Le pietanze saranno preparate sul posto da nonne cuoche. E poi via libera a cercare i «nutrienti» nei paesaggi, nelle dispense e nei frigoriferi. Così nel piatto ci finiranno tante sorprese. Da sabato a mercoledì, dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 all’arena civica. Ingresso gratuito. Prenotazioni per le scuole allo 02-43980402.