COSA SIGNIFICA ANDARE ALL’ESTERO PER FARE AFFARI

Caro Massimiliano, il presidente della Regione Claudio Burlando, novello Marco Polo dall'animo itinerante, è da qualche tempo un fervido sostenitore della globalizzazione per grazia ricevuta quella che fa del viaggio in loco l'elemento qualificante (Uruguai, Cina...). Un approccio che sembra un po' lacunoso sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo e che i moderati(i famosi liberal della comitiva?) del centrosinistra, compagni di cordata del presidente, con la loro conoscenza del comportamento (e delle reazioni) dei mercati forse hanno da tempo intuito. Ma sai come è...
La Liguria va in Cina per fare affari e per farsi conoscere. L’apertura ai mercati dell’area del pacifico e della Cina è condizione fondamentale per lo sviluppo della nostra regione e questo lo sappiamo ormai molto tempo. Quello che fa riflettere è come nella pratica delle cose una regione che è stata bocciate dal ministro Di Pietro per quel che concerne la vera grande ed unica opera in grado di dare ricchezza (...)