Cosentino lascia gli incarichi Berlusconi: no alle dimissioni

La colazione di lavoro tra Berlusconi e Fini, che sancisce l’alleanza con l’Udc in Campania, termina con un amaro. Un digestivo che avrebbe dovuto bere il coordinatore regionale del partito nonché sottosegretario all’Economia Nicola Cosentino, da sempre contrario al patto coi centristi. Il quale, però, decide di sbattere la porta e, in segno di protesta, lascia tutti gli incarichi. Di governo e di partito. Dimissioni irrevocabili respinte però da Berlusconi.