Cosio di Arroscia sa già il nome del vincitore: il sindaco sarà Gravagno

Mentre le urne si aprono oggi c'è un responso che si può già anticipare. È quello relativo al nuovo sindaco di Cosio d'Arroscia, piccolo paese nell'entroterra di Imperia, che sarà Gravagno. L'esito certo di questo voto amministrativo non è dettato da preveggenza o dall'aver scoperto brogli elettorali, semplicemente dal fatto che entrambi i candidati si chiamino con lo stesso cognome. In corsa per guidare il comune ci sono infatti Roberto Gravagno, con la lista «Per Cosio», e Danilo Antonio Gravagno con l'altra civica «Cosio che cambia». Una situazione singolare, anche se a volte ricorrente nei piccoli paesi, che potrebbe creare qualche confusione tra i 241 elettori chiamati al voto. «Confusione ce ne sarà senza dubbio - ha detto Danilo Antonio - comunque io faccio affidamento sulla mia maggiore notorietà in paese». Un certo disorientamento per i cosiesi non lo esclude neanche l'altro candidato sindaco, che però offre una chiave di lettura differente. «Ammetto che possa esserci un po' di confusione per chi va a votare e si trova davanti due cognomi uguali sulla scheda - analizza Roberto - però possiamo anche vedere il rovescio della medaglia. Proprio per questa situazione, infatti, la gente presterà più attenzione nell'esprimere il proprio voto». I due avversari hanno cercato lontani vincoli di parentela e hanno trovato un possibile legame tra i rispettivi bisnonni. L'unica cosa certa è che il prossimo sindaco di Cosio d'Arroscia si chiamerà Gravagno a condizione però, chiaramente, che le elezioni siano dichiarate valide, ovvero che vada a votare la metà più uno degli aventi diritto.