Cosmi, la Nord e Pisacane al top

Gigi De Canio </B>Il suo esonero decisivo per la A. Ma i giocatori li ha scelti lui Voti: 3 e 6+

(...) Scarpi - A inizio campionato passa per una Tod’s, finisce come un vecchio scarpone. Voto 5
Gazzoli - Rispetto allo scorso anno, benissimo. A fregarlo, però, è comunque il paragone. Voto 5,5
Barasso - Non entra mai. Però (o forse proprio per questo) è il migliore dei portieri. Senza voto
Baldini - Senza infamia. Ma anche senza lode. Voto 6
Ferrando - A Marassi col Venezia, c’era. In panchina. Senza voto
Volpara - Sui taccuini a Cesena. Senza voto
Gargo - Gli attaccanti avversari spesso l’hanno fatto nero. Voto 4,5
Lamacchi - Non si capisce cosa ci facesse nella difesa del Genoa. Voto 8
Pisacane - E’ stato in punto di morte, ora ha conquistato una maglia e due panchine in serie B. Il Genoa dei miracoli. Voto 10
Sartor - Noi romanisti lo temevamo abbastanza. Ora anche i genoani. Voto 5
Sottil - Pugile eccezionale, ottimo attaccante, medio difensore. Voto 7
Stellini - E gli Stellini stanno a guardare. Voto 4,5
Thiago - Pensate che Pimentel è quello che tecnicamente mi piace di più. Ma qui si giudica un campionato. Voto 4
Nocerino - C’è chi lo presenta come un Nocerino inferiore, ma lui smentisce gli scettici. Poi va a Catanzaro. Voto 7
Tosto - Per tre quarti di campionato è tostissimo, poi una tostina. Voto 7
Della Morte - Unico segno di vita, la panchina contro la Triestina. Poi, parte per Cesena. Senza voto
Panizzolo - A referto con Cesena, Modena e Vicenza. Senza voto
Lazetic - L’isola del fumoso. Voto 6,5
Ezio Brevi - Il muro più amato dal Muro. Voto 7
Lamouchi - Peu de jeu, beaucoup de grandeur. Voto 7
Italiano - Straniero. Nel senso di estraneo. Voto 4,5
Giovanni Tedesco - E’ lui il pastore Tedesco. Finchè ce la fa, guida la squadra. Voto 8
Cozza - M(in)uscolo. Voto 3
Marco Rossi - Trottolino amoroso. Voto 9
Borghese - In borghese tutto l’anno, in tuta col Piacenza. Senza voto
Renzetti - Convocazione col Piacenza anche per lui. Senza voto
Iovine - Iovine promettente. A referto col Modena. Senza voto
Zanini - Tanta sregolatezza, tantissimo genio. Voto 8,5
Gemiti - Più che un cognome, la reazione di chi l’ha visto quest’anno. Voto 5,5
Rimoldi - Manda due volte in gondola il Venezia. Voto 6,5
Stellone - Brilla. Voto 9
Caccia - Più Cosmi lo caccia dalla squadra, più lui c’è. Voto 8,5
Milito - Principe? Re. Voto 9,5
Carparelli - Ma quanta nostalgia...Voto 5,5
Makinwa - Averlo lasciato partire per Bergamo, dove ha quasi salvato l’Atalanta insieme a Delio Rossi, è un reato. Lo vedi e ti ispira le capriole. Voto 8,5
Cosmi - Serse è il tecnico che ha riportato in A il Genoa dopo 10 anni. Mi sembra che basti. Voto 10
De Canio - Secondo me, il suo esonero è stato decisivo ai fini della promozione del Genoa. Voto 3
Preziosi - L’esonero di Cosmi sembra avere la griffe giochi Preziosi. Ma non ci si diverte. Voto 6
Gradinata Nord (e Sud) - Se le «Fantasie che volano libere» e le stelle europee della Sud contro l’Inter erano state commoventi, altrettanto si può dire dei brividi che hanno dato a tutti - anche a noi non genoani - le decine di migliaia di bandierine rossoblù sfoggiate contro il Venezia. Roba da pelle d’oca. Voto 10 e lode a entrambe le gradinate