Costa e Plinio, l’esperienza per il Centro Ovest

Un vecchio conoscitore delle vicende di Sampierdarena e una vecchia volpe della politica ligure. Sono i primi due classificati del Municipio Centro Ovest nel gioco dei tagliandini del Giornale e rispondono ai nomi di Fabio Costa e Gianni Plinio. Il primo sbaraglia tutti i concorrenti con le sue 3.430 preferenze, il secondo ne raccoglie 436 pur non essendo residente del Centro Ovest.
Fabio Costa è stato per due cicli amministrativi consigliere di circoscrizione di Forza Italia, quindi è passato alla Lega Nord dove milita tutt’ora. Gianni Plinio è il responsabile sicurezza per la Liguria del Popolo della Libertà. Votati e premiati il primo per la conoscenza e l’impegno sul territorio, il secondo per le battaglie sulla sicurezza molto care ai sampierdarenesi che vivono momenti difficili per la continua e massiccia invasione di extracomunitari che stanno minando gli equilibri sociali.
«Tornerò sicuramente in campo ma non per fare il presidente di Municipio - racconta Fabio Costa -. Vorrei essere utile al Centro Ovest ma dal consiglio comunale. Dopo le mie esperienze in Municipio mi sono reso conto che sono scatole vuote: un costo per i cittadini senza alcun ruolo. Ci vorrebbe un consigliere delegato per ogni municipio pronto a dialogare con il Comune, non servirebbe altro». Per Plinio, invece, «mai dire mai» su un possibile coinvolgimento nei quartieri del ponente: «Sarebbe un ruolo inedito ma sicuramente stimolante. Ringrazio chi mi ha votato perché ricorda il mio impegno a Sampierdarena negli anni scorsi - continua -. Parliamo di quartieri operosi che sono stati degradati con la complicità delle ultime amministrazioni comunali».
Dietro di loro il capogruppo della Lega Nord in Municipio Centro Ovest Davide Rossi (370 voti) e l’ex consigliere municipale dell’Udc Luca Mazzolino (270).