Costa (Fi): Quante multe danno i vigili?

Il fenomeno delle deiezioni canine, a quanto pare, è sempre di moda, soprattutto nella stagione estiva. Ne è convinto il consigliere comunale di Forza Italia Beppe Costa che vorrebbe sapere se la polizia municipale si adoperi realmente verso quei proprietari di cani che non rispettano le più elementari regole di buona educazione. Il consigliere azzurro ha presentato un’interrogazione al sindaco con risposta scritta «per sapere quali disposizioni sono stati impartite per ridurre, se non eliminare questo deplorevole fenomeno». E per conoscere quante sanzioni, per la mancata rimozione delle deiezioni, sono state elevate dalla Polizia municipale rispettivamente negli anni 2002, 2003, 2004, 2005, 2006 e 2007. «É infatti desiderio di tutti i cittadini che la città venga mantenuta pulita e priva di deiezioni canine, che con la loro presenza non trascurabile, specie nel centro storico, non fanno onore ai proprietari dei cani». Per questo motivo il consigliere di Forza Italia Costa fa appello al regolamento comunale che prevede interventi da parte della polizia municipale per tutti coloro che non lo rispettano.