La Costa sbarca in spiaggia per portare la Liguria nel mondo

Accordo tra la compagnia e la Regione: durante la navigazione saranno trasmessi spot promozionali

da Savona

La Liguria, il suo mare, le sue bellezze naturalistiche, artistiche e gastronomiche sbarcano sulle navi della flotta di Costa Crociere grazie al nuovo accordo di promozione turistica siglato tra Regione Liguria e l'Assessorato al Turismo, l'Agenzia di promozione turistica In Liguria e Costa Crociere, compagnia leader in Europa e Sud America nel settore crocieristico con un traffico annuo di 800mila passeggeri. La nuova intesa è stata presentata sull'ammiraglia Costa Concordia ormeggiata al Palacrociere di Savona. La novità più importante è la definizione, ancora in corso, di una spiaggia o di spazi di balneazione destinati esclusivamente ai croceristi e ai passeggeri delle navi Costa: «È una proposta a cui stiamo lavorando e che ci permetterà di avere in offerta, unici in Europa, anche l'opzione del mare e della spiaggia che ad oggi possiamo attuare solo nell'isola di Catilina e nei Carabi - ha sottolineato il direttore generale di Costa Crociere Gianni Onorato -. Questa possibilità - ha proseguito Onorato - sarebbe un veicolo promozionale ulteriore per le località turistiche delle riviere liguri, considerato che oltre il 60 per cento dei passeggeri di Costa Crociere sono stranieri».
Il nuovo accordo prevede quattro iniziative che partiranno dal febbraio-marzo 2007: le tre navi della flotta Costa in crociera nel Mediterraneo, Costa Concordia, Costa Victoria, e Costa Europa, proietteranno un filmato promozionale di 15 minuti, in sette lingue, che sarà trasmesso sui canali televisivi delle cabine degli ospiti. Nove navi, eccetto le due di stanza in Sud America, presenteranno «Liguria, terra damare», uno spot di 60 secondi proiettato sugli schermi dei teatri prima degli spettacoli di bordo; lo spot sarà visto dai passeggeri Costa anche nei Carabi, Golfo Arabico, Lontano Oriente e come assoluta novità in Cina. E poi la gastronomia, con una serata speciale dedicata ai piatti tipicamente liguri dove i ristoranti proporranno il menù «Sapori di Liguria». Infine, per migliorare l'accoglienza turistica, sarà predisposto al terminal di Savona un nuovo gazebo per la distribuzione di materiale informativo sulla Liguria agli ospiti in partenza sulle navi Costa. Previste ancora nuove visite guidate per i passeggeri in transito nel porto savonese, che si aggiungeranno a quelle già in programma a Genova, Portofino, Savona e Albissola. Il direttore Onorato ha stimato in 130 mila il numero di passeggeri di Costa Crociere che saranno raggiunti dalla campagna informativa. Dopo Napoli nel 2005 e la Regione Lazio nel 2006, Savona (al 4° posto in Italia per traffico passeggeri) e la Regione Liguria entrano con forza quali partner di Costa Crociere nell'attuazione di piani promozionali a livello turistico.
E dopo le polemiche sulla promozione turistica incassate nel 2006, soddisfazione è stata espressa dall'assessore regionale al turismo Margherita Bozzano: «Si tratta solo di una prima fase di una serie di iniziative che la Regione vuol intraprendere con Costa Crociere - ha dichiarato l'assessore - con l'obiettivo di arrivare alla definizione di pacchetti turistici concordati, con offerte di soggiorno prima e dopo la crociera». Il filmato e lo spot sono stati realizzati dallo staff dell'agenzia In Liguria il cui neodirettore, Angelo Berlangieri, ha parlato del nuovo accordo come esempio di concertazione tra tutti gli operatori in un progetto di promozione turistica regionale: «due passi in avanti - ha detto -, il primo è coinvolgere un protagonista imprenditoriale in Liguria come Costa Crociere, l'altro elemento è la divulgazione di una immagine integrata, unitaria e coordinata della Regione Liguria, affiancata alle specificità delle singole località turistiche». All'incontro di presentazione hanno preso parte anche il presidente dell'autorità portuale di Savona-Vado Cristoforo Canavese, l'assessore regionale all'urbanistica Carlo Ruggeri e il sindaco di Savona Federico Berruti.