Costa si affida a Fincantieri

Costa Crociere non «tradisce» Fincantieri e gli affida l’incarico di costruire una nuova nave da crociera da 92.700 tonnellate di stazza. La nuova unità, la cui consegna è prevista a marzo 2010, prevede un investimento complessivo di circa 420 milioni di euro e potrà ospitare 2.260 passeggeri in cabine a doppia occupazione, per un totale di 1.130 cabine, di cui 772 (68%) con balcone privato, la più alta percentuale di cabine con balcone di tutta la flotta Costa. Sarà la gemella di un’altra nuova nave da 92.700 tonnellate di stazza, precedentemente annunciata e pronta nella primavera del 2009. Con l'annuncio di oggi salgono a 4 le navi Costa Crociere attualmente in ordine a Fincantieri, equivalenti a 10.520 posti letto, per un investimento complessivo di quasi 2 miliardi di euro.
Oltre alle due gemelle da 92.700 tonnellate di stazza, saranno consegnate dallo stabilimento di Genova-Sestri Ponente altre due navi da 112.000 tonnellate di stazza, gemelle dell'ammiraglia Costa Concordia: si tratta di Costa Serena, pronta a maggio 2007, e di una nave gemella pronta nell'estate 2009. A fine 2010, quando sarà consegnata l'ultima delle 4 navi in ordine, la flotta Costa sarà composta da 15 navi per un totale di 30.800 posti letto, consolidando ulteriormente il suo primato di flotta più grande e moderna d'Europa.