Costacurta fa anche gli assist, Kakà vacanziero

UDINESE
5 DE SANCTIS. Regala il primo, ne salva un altro, poi alza le mani.
4 ZAPATA. È l’argine di sabbia travolto nella ripresa.
5 FELIPE. Si addormenta sul più bello e tradisce la causa.
5,5 NATALI. Prende tutti per il collo prima di arrendersi.
5 ZENONI. È sotto coperta ad aspettare che Serginho si faccia vivo.
6 OBODO. Marca Kakà e non deve dare il meglio per fermarlo.
5 MUNTARI. Usa i metodi forti, il giallo gli porta consiglio.
4 PIERI. Discutibile utilità. Sv BARRETO (dal 19’ st).
6 DI NATALE. Il migliore dei suoi nel primo tempo, poi si spegne. Sv VIDIGAL (dal 33’ st).
5 IAQUINTA. Non è in condizione e finisce sempre in fuorigioco.
5 CANDELA. Da vecchio combattente resiste una sola frazione.
5 All. DOMINISSINI (SENSINI). Dura è la vita e la B dietro l’angolo.
MILAN
6 DIDA. Para con la necessaria sicurezza le due stilettate friulane.
7 COSTACURTA. A 40 pare un giovanotto. Se poi gli lasciano spazio in avanti è capace anche di assist (vedi gol di Gilardino) dolci come cioccolatini.
6,5 NESTA. Deve correre qualche rischio prima di prendere le misure a Iaquinta e farlo cadere nella trappola del fuorigioco.
7 KALADZE. Si distrae una sola volta, scivola, e lascia una palletta come si deve a Iaquinta. Poi monta la solita guardia.
5,5 SERGINHO. Non ha una gran voglia e lo si capisce dai cross indirizzati nel posto sbagliato. Si impegna di più all’ombra nella ripresa.
6 VOGEL. Carbura lento come un diesel. Appena si riscalda, prende quota e torna utilissimo. Sv AMBROSINI (dal 28’ st).
6,5 PIRLO. I suoi lanci sono le uniche giocate godibili di una partita vissuta sul filo dell’errore fino all’ora di gioco.
6,5 SEEDORF. Come cantante è un fenomeno ma se la cava anche palla tra i piedi e in area timbra il cartellino del gol. Sv Jankulovski (dal 34’ st).
5 KAKÀ. Domenica di ferie, distratto da troppe comparsate modaiole. La sostituzione come cicchetto non gli farebbe male.
6,5 SHEVCHENKO. Fino al primo gol è da stroncare, nella ripresa da elogiare. Se lo lasciano triangolare diventa micidiale. Sv AMOROSO (dal 29’ st).
7 GILARDINO. Un gran gol uno annullato, una serie di “dai e vai” che gli consentono di essere prezioso come il miglior Inzaghi.
7 All. ANCELOTTI. Nell’intervallo si fa sentire dai suoi: meno male.
5 Arbitro TREFOLONI. Sbaglia nei dettagli: è proprio scarso.