Costanzo: «Negli stadi andranno i nostri inviati»

da Roma

«L'arrivo dei diritti del calcio e la decisione di Pier Silvio Berlusconi di consentire che essi siano gestiti da Buona domenica dalle 13.30 alle 18.00 rappresenta un premio per il nostro lavoro». Così Maurizio Costanzo commenta l'ingresso nel suo contenitore delle immagini delle partite. «Sarà una Buona domenica - sottolinea Costanzo - che non perderà le sue caratteristiche fondamentali ma sarà assai diversa, incrociandosi con gli stadi dove ci saranno i nostri inviati e con lo studio dove, oltre ai normali ingredienti, si seguiranno le partite».
«Questo è il decimo anno - conclude - che mi occupo di Buona domenica e quando cominciai la trasmissione non aveva, per così dire, dei brillanti risultati. Con autori e star abbiamo ormai da anni messo in difficoltà antichi monopoli producendo gradevoli risultati».