Costanzo riapre il suo show. A sorpresa appare Fiorello

da Roma

«È più di un debutto, sono angosciato e adesso vi prego smettetela con questi applausi, mi imbarazzo». Così Maurizio Costanzo ha esordito aprendo la puntata del Maurizio Costanzo show, che è tornato da ieri sera, una volta a settimana, il giovedì, su Canale 5.
Il sipario si era chiuso esattamente due anni fa, dopo 22 anni. Ieri la platea del teatro Parioli, piena di personaggi famosi da Christian De Sica a Giovanni Floris, dai vertici di Canale 5 a Katia Ricciarelli, si è alzata tutta in piedi ad applaudire con un tifo da stadio. Costanzo ha ricordato chi non c'è più come il pianista Franco Bracardi e il coautore di sempre Alberto Silvestri. «Il Costanzo show non è una trasmissione, è una comunità, si sa tutto matrimoni, divorzi, morti, una parentela e un circo al tempo stesso. Vespa mi ha telefonato oggi per farmi gli auguri, Floris è venuto qui, ne mancano altri...». Ospiti l'imprenditore Fabrizio Corona e Lele Mora, protagonisti del recente scandalo di vallettopoli, Irene Pivetti, Platinette, Vittorio Feltri, Elisabetta Gardini, Ornella Muti, Stefano Zecchi e David Riondino. Ma la sorpresa è stato Fiorello che è arrivato nel corso della registrazione. «È un sacco di tempo che non ti si vede... più sui giornali», ha scherzato lo showman ed è andato ad abbracciare Lele Mora.