A «Courmayeur Noir in Festival» Stephen Frears e Camilleri

Dal 5 all’11 dicembre si terrà la ventunesima edizione di «Courmayeur Noir in Festival», la famosa rassegna dedicata ai protagonisti del mistery nella letteratura e nel cinema. Il tema dell’edizione di quest’anno è «Vedo nero». Protagonista per il cinema sarà il regista Stephen Frears, che racconta il suo percorso «noir» dall’opera d’esordio Gum Shoe-Sequestro pericoloso fino all’apocalittico tv movie A prova di errore passando per film come Rischiose abitudini e Piccoli affari sporchi. Il festival propone poi la riscoperta di Charles Dickens, «iniziatore del moderno noir come romanzo sociale». Tra i documentari più attesi, Il caso Khodorkovsky, dedicato all’ez magnate russo oggi in carcere, simbolo della collusione fra potere, affari e mafia nella Russia di Putin. Nel campo della letteratura invece i protagonisti sono il campione di best seller Lawrence Block, più Petros Markaris e Andrea Camilleri vincitori in coppia del «Raymond Chandler Award» per la letteratura. Ci saranno anche i cinque autori italiani finalisti del Premio Giorgio Scerbanenco.