A Courmayeur si legge in nero

Prosegue fino a domenica 10 il Courmayeur Noir in Festival, la kermesse valdostana di risonanze e ambizioni internazionali dedicata al noir. La sezione letteraria (il festival è anche dedicato al cinema) rivolge quest’anno un’attenzione particolare a «Le città in nero». Cercando di non appiattirsi sul noir di cassetta – il genere mostra in filigrana inattese prospettive filosofiche sulla realtà – si segnalano, fra gli altri autori, il norvegese Jo Nesbo, l’islandese Arnaldur Indridason, ma anche l’italiano Enrico Camanni. Su tutti lo sceneggiatore e romanziere americano Elmore Leonard, cui verrà assegnato il «Raymond Chandler Award» (questa sera alle 22 al Palanoir). Info: www.noirfest.com.