Covatta porta l’Africa a teatro

Cantare una canzone, proiettare su uno schermo fotografie, parlare, declamare una poesia: tutto può essere utile per raccontare la cultura l’Africa. È il senso di «Ti racconto il mondo», un’iniziativa di Giobbe Covatta, delegato del sindaco Veltroni alla cooperazione internazionale. Si tratta di quattro incontri in altrettante sale teatrali della capitale: Ambra Jovinelli (17 ottobre), teatro comunale di Tor Bella Monaca (14 novembre), teatro di Ostia Lido (21 novembre) e Palladium (data da definire), ai quali sono chiamati a partecipare anche i cittadini, con le loro esperienze di viaggio in Africa. «Racconteremo cose serie - ha detto Covatta - ma se ci scapperà qualche battuta, rideremo anche. Oltre a raccontare pezzi di mondo e angoli di cuore, come ho fatto lo scorso anno dopo il viaggio con il sindaco e i ragazzi delle scuole romane in Africa, mi piacerebbe anche che fossero gli altri a raccontarmi le loro esperienze, anche per colmare mie lacune». Agli incontri parteciperanno anche i ragazzi dell’associazione Kanimambo, nata nel 2004 dopo il primo viaggio in Africa con le scuole, di cui fanno parte circa 100 studenti ed ex studenti che venderanno nei teatri calendari e magliette per finanziare la costruzione di un pozzo in Malawi e un presidio medico nell’orfanotrofio di Maputo. Ospiti delle serate saranno, tra gli altri, Daniele Silvestri, Mario Tozzi, Patrizio Roversi, Vauro, Serena Dandini e Alex Zanotellli.