Le cover d’autore di Giuliano Palma e i «Bluebeaters»

Nacquero quasi per gioco nel 1993, durante un concerto torinese dei Fratelli Soledad al quale partecipò anche Giuliano Palma (ex Casino Royale). Da lì in poi hanno visto come protagonisti nel loro line-up ex membri di gruppi «big» come Africa Unite, Reggae National Tickets e New York Ska Jazz Ensemble. Il risultato è una cover band di altissima qualità, tra le più apprezzate in Italia. Riarrangiano in chiave ska e rocksteady celebri brani reggae e pop. Tra i più noti, Tutta mia la città degli Equipe 84 e Messico e nuvole di Paolo Conte. Questa sera sono di scena al Palasharp, dalle 21, nel corso della Festa Democratica.