Crédit Suisse, male i conti

Crédit Suisse ha chiuso il quarto trimestre con un rialzo dell’utile netto del 15% a 1,103 miliardi di franchi svizzeri, anche se un balzo dei costi ha eroso i guadagni derivanti dall’incremento delle commissioni e dal private equity. Il risultato, leggermente inferiore alle stime degli analisti che si aspettavano in media 1,174 miliardi di franchi, ha deluso il mercato e il titolo ha chiuso la seduta allla Borsa di Zurigo con un calo del 7,5%. L’utile netto su tutto il 2005 è pari a 5,85 miliardi di franchi.