Cr Firenze dice no all’opzione di Bnp

Findomestic

Bnp Paribas, attraverso Cetelem, ha dichiarato di esercitare, come preannunciato il 15 marzo, l’opzione d’acquisto sull’1% del capitale di Findomestic di cui il gruppo francese deteneva il 50% al pari di Cr Firenze. Ma la banca fiorentina in una nota conferma di non ritenere che esistano i presupposti per il valido esercizio dell’opzione. «Augurandosi nuovamente che le contrastanti posizioni possano essere superate, Banca Cr Firenze confida che il senso di responsabilità di entrambi i soci di Findomestic Banca si traduca in comportamenti tali da sostenere la comune partecipata e consentirle di perseguire validamente, grazie alla capacità del suo management, i programmi imprenditoriali», si legge in una nota.