Creare filmati è ancora più facile

Ad ogni nuova versione Adobe Premiere Elements, il software che permette di creare video in formato flash, assomiglia sempre di più ai prodotti professionali anche se il prezzo è molto interessante e alla portata dei consumatori non business. L’ultima edizione, la numero 4, è stata rinnovata in diversi aspetti ad iniziare dall’interfaccia grafica. Rispetto alla versione precedente è molto più integrato con Photoshop, l’altro programma fondamentale di Adobe, condividendo, ad esempio, un unico Organizer e consentendo di importare sequenze di immagini già elaborate in precedenza. Ma il punto di forza è il nuovo Sharing Center. Questa sezione centralizza diverse modalità per mostrare i video: gli utenti possono caricare e condividere i filmati su molteplici supporti, tra cui dischi, web e dispositivi mobili (da You Tube ai mobile blog).
Si possono anche guardare video e film ad alta definizione, inclusi i nuovi Blu-ray Disc. Inoltre c’è una applicazione che permette di rilevare il ritmo del sottofondo musicale per sincronizzare l’inizio e la fine di ciascuna scena con la colonna sonora. Costa 99,60, con Photoshop Elements, 150 euro.