Creata da tre studenti la matita intelligente che corregge gli errori

Una matita che riesce a correggere da sola gli errori d’ortografia: non è una magia, bensì l’invenzione di tre studenti della facoltà di telecomunicazioni dell’Università americana di Beirut, in Libano. Marwa Abdel Baki, Mansour Mansour e Rosalie Saba, questi i nomi dei tre «creatori», hanno messo a punto la «matita intelligente» come progetto da presentare a fine anno, per il loro corso di studi. Ma l’idea è stata così brillante che hanno già guadagnato il premio della Creatività. La matita è dotata di un micro schermo e di un dizionario elettronico mobile, utilizzabile dappertutto. Ma la vera novità è che si può usare anche su un foglio: «Ciò che è rivoluzionario - ha spiegato Rosalie - è che si può scrivere direttamente sulla carta, con dell’inchiostro, e non solo sullo schermo, e la matita non è collegata a un computer». E i tre studenti sono già pronti a rendere la matita ancora più «intelligente».