Crediti fiscali: rimborsati 6,7 miliardi da inizio anno

da Milano

Arriva una boccata d’ossigeno per imprese e cittadini in credito con il fisco. Dall’inizio dell’anno, con una accelerazione nel mese di luglio, sono stati restituiti ai contribuenti circa 6,7 miliardi di rimborsi fiscali: 5 miliardi per l’Iva, 1,4 miliardi di Irpeg e circa 300 milioni per l’Irpef. A renderlo noto, ieri, l’Agenzia delle entrate, che segnala anche il numero verde (800.100.645) al quale possono essere segnalati mancati rimborsi relativi ad annualità precedenti il 1997.
Nello specifico, l’Agenzia rende noto che nel mese di luglio sono stati erogati 1,4 miliardi di euro per rimborsi Iva in conto fiscale, contro una media mensile precedente attestata a circa 500 milioni di euro. Nel corso del 2005, quindi, sono stati già erogati circa 5 miliardi di euro per un totale di 34mila rimborsi. E riducendo i tempi di attesa: dai sette agli attuali quattro mesi. Per l’imposta sul reddito delle società (Irpeg) negli ultimi due mesi, sempre secondo l’Agenzia, sono stati messi a disposizione degli uffici circa 1,4 miliardi di euro per rimborsare tutti i crediti Irpeg (circa 120mila) di importo unitario inferiore a 500mila euro e anteriori al 1994.
E nel frattempo prosegue la riduzione dell’arretrato dei rimborsi Irpef: a luglio è stato predisposto il pagamento di 65 milioni di euro relativi a 35mila rimborsi, relativi ad anni anteriori al 2001. Per facilitare i rimborsi è consigliato comunicare le coordinate bancarie e postali direttamente via Internet, attraverso il sito http://fisconline.agenziaentrate.it, alla voce «servizi disponibili», oppure recandosi presso un qualsiasi ufficio locale dell’Agenzia delle entrate. Contattando il numero verde 800.100.645 è possibile segnalare il mancato pagamento di rimborsi anteriori al 1997, al fine di ottenerne la rapida definizione.\