Le creme del Paradiso che sanno di platino e oro

«Sai di Paradiso» dicono amici e habituè quando torni da un soggiorno nella celebre clinical beauty di Fasano sul Garda e per qualche settimana continui a utilizzare i prodotti della linea cosmetica messa a punto dall'equipe medica interna in collaborazione con il dottor Giovanni Turra, specialista in chirurgia plastica e ricostruttiva. «Villa Paradiso e l'attigua Maison du Relax non sono semplici Spa ma centri di medicina preventiva» avverte Joelle Vassal, fondatrice e deus ex machina delle due strutture in cui ogni anno passano circa 4000 persone tra cui personaggi come Tina Turner, Anna Molinari e, recentemente, la moglie del Presidente Medvedev. «Per rispondere alle esigenze di una simile clientela - continua la signora - abbiamo dovuto spingere al massimo la formulazione dei prodotti con lo stesso approccio olistico e medicale dei nostri protocolli di cura».
Ecco quindi come mai la linea comprende 50 diversi cosmetici che curano e soprattutto prevengono gli inestetismi cutanei dalla punta dei capelli a quella dei piedi. «La pelle è l'organo più esteso del corpo umano» spiegano i medici di Villa Paradiso quando gli chiedi perché tutti i prodotti vengono testati da tre diversi laboratori di ricerca: un investimento degno dei colossi della cosmetica internazionale. Per esempio ci sono voluti due mesi di test clinici per mettere a punto una crema antiaging che contiene oligopeptidi e sostanze biomimetiche di estrazione vegetale tipo la brassica campestre dotata di una molecola molto simile a quella dell'acido ialuronico.
Ancora più lunghi ed elaborati i test funzionali di Celluform (un trattamento specifico contro gli inestetismi della cellulite) hanno dimostrato che applicando il prodotto una volta al giorno per due mesi si ottiene una riduzione di 2,1 centimetri della parte trattata, ma con due applicazioni quotidiane i centimetri persi diventano poco meno di tre. L'ultima scoperta di Villa Paradiso è un sistema in tre fasi per rendere la pelle luminosa e uniforme cancellando macchie e discromie dovute agli anni che passano e alle selvagge esposizioni al sole. «Si chiama Trilogy come l'anello con tre brillanti» dice Joelle raccontando che nella linea Villa Paradiso c'è anche una crema al platino e una maschera a base di oro colloidale. Del resto il lusso è inteso come necessità in un posto dove per far la manicure a Tina Turner hanno creato una limetta per unghie in vetro di Murano, acciaio e cristalli Svarowsky.
La linea che finora veniva venduta esclusivamente nei due centri sul Lago di Garda, verrà presto commercializzata anche nel canale farmacia e nei migliori centri benessere d'Italia. Senza alcuna pretesa di arrivare alla grande distribuzione, ma con l'idea di portare l'eccellenza e la cura anche nei gesti che quotidianamente dedichiamo alla bellezza.