Cremona Non c’è il presepe E il sindaco si arrabbia

Il sindaco di Cremona Oreste Perri si è arrabbiato con i suoi assessori che si sono dimenticati di fare il presepe, e ora stanno cercando di rimediare alla dimenticanza.
La precedente amministrazione, di centrosinistra, guidata da Gian Carlo Corada, al presepe ci aveva sempre pensato nonostante certe resistenze nella sinistra radicale. Si trattava di un allestimento senza troppi fronzoli e bene in vista: nel salone al secondo piano, quello nobile, di Palazzo comunale, regolarmente visitato anche dal vescovo Dante Lafranconi. Gesù Bambino ha fatto per la prima volta la sua comparsa al cimitero, ma a due settimane dal Natale in municipio non c’è traccia della capanna e delle pecorelle. «Non voglio sentir parlare di dimenticanza - ha dichiarato il sindaco Perri -. Avevo dato, una ventina di giorni fa, precise disposizioni».