Cremonini rafforza la rete Roadhouse Grill che arriva a quota 28 ristoranti

Aperto un nuovo punto vendita in Lombardia a Melegnano. Nel 2010 ricavi in crescita del 35,6%

Il gruppo Cremonini rafforza la rete Roadhouse Grill in Lombardia con un nuovo ristorante nei pressi del casello dell'A1 di Melegnano, sulla strada provinciale 40 Binasca, all'altezza dell'area industriale di Carpiano. Con questa nuova steakhouse salgono a 28 i locali Roadhouse Grill in Italia, attualmente distribuiti principalmente in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto. Nei prossimi mesi apriranno progressivamente Roma Testaccio, Torino, Grandate (Como) e Pesaro.
Roadhouse Grill ha chiuso il 2010 con un fatturato di 36,2 milioni di euro, in crescita del 35,6% rispetto all'anno precedente, con oltre 700 dipendenti. La catena si caratterizza per l'offerta di carni alla griglia in un ambiente informale: il nuovo locale di Melegnano ha una superficie di 550 metri quadrati, con 150 posti a sedere e secondo le previsioni, servirà 90mila pasti all'anno, con un fatturato medio a regime intorno a 1,6 milioni di euro. Il menù prevede un vasto assortimento di piatti unici a base di carne alla griglia (Ribeye, New York Strip, Filet Mignon, T-Bone Steak, hamburger). A Melegnano prosegue inoltre il gemellaggio tra Roadhouse Grill e la «Cow Parade», la mostra internazionale d'arte itinerante: nel nuovo locale è stata collocata una mucca d'artista, il cui titolo è «Cow on the road», ideata e realizzata da Remedios.