Cresce il fatturato e il taglio dell’Irap spinge l’utile (+60%)

Nei primi nove mesi dell’anno il gruppo Zignago Vetro ha realizzato ricavi in crescita del 6,6% a 189,3 milioni. Bene anche il margine operativo lordo (più 8,7%) e l’utile, che è scattato del 59,3% a 24,3 milioni, grazie anche alla riduzione delle aliquote Ires e Irap introdotte dalla Finanziaria. La posizione finanziaria netta al 30 settembre presentava un indebitamento di 53,5 milioni contro i 45,9 milioni di un anno prima. Il solo terzo trimestre si è invece chiuso con profitti per 6,8 milioni (più 47,1%). Sulla base del portafoglio ordini il gruppo Zignago Vetro prevede, pur in presenza di uno scenario instabile, di chiudere il 2008 con risultati superiori all’esercizio precedente.