Cresce l’antisemitismo in Gran Bretagna

Londra. La comunità ebraica in Gran Bretagna è oggetto di un maggior numero di atti di antisemitismo a causa del conflitto tra Israele e la milizia sciita libanese di Hezbollah, secondo un’organizzazione ebraica, le cui preoccupazioni sono state riferite dal Times. Il Community Security Trust (Cst), che consiglia gli ebrei britannici sulle questioni di sicurezza, ha registrato in luglio 60 incidenti antisemiti, contro i 31 nello stesso mese del 2005. Tra gli atti di antisemitismo si segnalano la parola «Hezbollah» dipinta sul marciapiede davanti a una sinagoga di Glasgow, telefonate e lettere minatorie o aggressive.