Cresce in Nord America e scatta in Borsa (+2,4%)

Autogrill consolida la presenza in Nord America aggiudicandosi due nuovi contratti in California (aeroporti di San Francisco e Sacramento) e rinnovando le concessioni nello scalo di Toronto in Canada. Positiva la reazione della Borsa, dove il titolo Autogrill è balzato del 2,40%. In particolare Hmshost, la controllata americana di Autogrill, ha siglato per lo scalo di San Francisco un accordo di 10 anni che prevede l’apertura di altri 5 spazi con oltre 80 milioni di dollari di ricavi attesi nel periodo 2011-2021. Allo scalo di Sacramento saranno invece inaugurati tre nuovi punti vendita per 90 milioni di ricavi attesi. Infine, Autogrill ha rinnovato fino al 2015 due contratti allo scalo di Toronto (125 milioni di dollari canadesi di ricavi attesi).