In crescita grazie al Lingotto rilancia sull’Italia

La ripresa di Fiat si consolida e Bosch, principale fornitore di componenti del Lingotto, rilancia sull’Italia. «È un mercato tradizionalmente importante - ha sottolineato Wolfgang Chur, membro del board del gruppo tedesco, durante la presentazione del bilancio -. È il terzo dopo Usa e Francia. I risultati della filiale italiana sono buoni: nel 2006 una crescita del 6,5% a 2,5 miliardi di euro», per il 75% grazie al settore automotive. Presente nel nostro Paese con 5.300 addetti, 10 stabilimenti e tre centri di ricerca, il gruppo Bosch ha recentemente acquisito Sicam, produttrice di attrezzature per la diagnostica delle auto.