In crescita utenti e traffico dati

da Milano

Oltre 29 milioni di clienti per Vodafone Italia (più 15,9% rispetto al settembre 2006) ma fatturato, 3,8 miliardi di euro, in calo del 2,7% sempre a seguito dell’eliminazione dei costi di ricarica per le carte prepagate e della riduzione delle tariffe di interconnessione. Il calo dei ricavi è stato contenuto dal positivo andamento dei volumi di traffico: la voce è cresciuta del 14,3% rispetto allo scorso semestre. Sul fronte dei ricavi continuano a crescere a due cifre quelle dei servizi di messaggistica che sono aumentati del 22,5% a 847 milioni di euro e la loro incidenza sul fatturato da servizi è arrivata al 21,9% contro il 17,4% di settembre dello scorso anno. Anche a livello mondiale le cose vanno bene. Il colosso britannico della telefonia mobile ha, infatti, rivisto al rialzo le sue previsioni sugli utili e sulle vendite di fine anno, dopo una buona semestrale. Le stime sui profitti operativi sono aumentate da 9,3/9,8 miliardi di sterline a 9,5/9,9 miliardi (13,5/14,1 miliardi di euro). La compagnia, che ha 241 milioni di utenti, ha spiegato che a trainare i risultati sono i mercati emergenti, India e Turchia in testa, in crescita del 40%, contro il 2% dell’Europa. In Borsa il titolo è salito di oltre il 7 per cento.