Crescono le aziende gestite da stranieri: 30mila in Lombardia

Macché lavavetri o vù cumprà. Gli imprenditori extracomunitari sono sempre più numerosi - circa 30mila solo in Lombardia, che è la regione capofila - e gli italiani ne sono sempre più consapevoli. Lo testimonia il sondaggio realizzato da Demoskopea sulla percezione degli italiani nei confronti dell’imprenditoria extracomunitaria e presentato ieri al convegno organizzato dalla Fondazione Ethnoland in via Romagnosi. Da 918 interviste telefoniche è emerso che l’84% del campione conosce l’attività degli imprenditori stranieri in Italia, il 71% ritiene che offrano prodotti e servizi a prezzi meno costosi degli italiani e anche se il 52%, a parità di prodotti, preferisce acquistarli da imprese italiane, il 40% di intervistati che si dichiarano «indifferenti» sono un segno di cultura e integrazione.