Crescono Efibanca e Banca Valori

Gruppo Bpi

Risultati in crescita per Banca Valori ed Efibanca, entrambe appartenenti al gruppo Banca Popolare Italiana. La prima, private banking bresciana partecipata anche dalla Hopa di Emilio Gnutti, ha chiuso il primo semestre 2005 con una crescita dell'utile netto a 1 milione di euro (contro 1,2 milioni dello stesso periodo di un anno fa, che però riportava proventi straordinari per 700mila euro) mentre l'utile delle attività ordinarie è salito da 650mila a 1,5 milioni. In significativa crescita i crediti verso la clientela che sono aumentati del 30,4% a 128 milioni. Il margine di interesse è stato di 2,4 milioni contro i 2,1 dello scorso semestre. La merchant bank Efibanca ha registrato nel primo semestre un utile netto di 11,4 milioni di euro, in crescita del 32,23% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. L’utile da attività ordinaria è invece salito del 41,59% a 15,9 milioni di euro.Il saldo dei finanziamenti è stato di 4.830 milioni (+0,71%).