Crescono Hp, Dell, Acer e Toshiba Scivola Lenovo

Continuano a crescere le vendite di computer in Europa. Secondo una stima effettuata da Idc per il primo trimestre dell’anno tutti i maggiori player del settore hanno visto incrementare le loro quote di mercato. Hewlett Packard resta prima nel mercato Emea (ossia Europa, Medio oriente e Africa) con una quota del 16,6% e una crescita del 24,7%. Al secondo posto c’è Dell con il 12,5% e una crescita del 18,3% incalzata sempre più da vicino dal gigante taiwanese Acer con il 9% e una crescita record del 35,4%. Al quarto posto si piazza Fujitsu Siemens con il 6,8% e al quinto c’è Toshiba con il 4,1% e una crescita «monstre» del 48,8. Il produttore nipponico ha preso il posto di Lenovo. I cinesi infatti non riescono a capitalizzare la fusione con Ibm anche a causa della scelta di cancellare dai pc lo storico marchio e continua a perdere quote di mercato. Idc ieri ha presentato anche le previsioni per il mercato dei seminconduttori. Secondo la società il fatturato del settore nel 2006 sarà di 38 miliardi di dollari che vuol dire un incremento del 14,3% rispetto al 2005. «Il mercato dei seminconduttori è ciclico - ha spiegato Idc - l’apice sarà toccato nel 2008 con un fatturato complessivo di 54 miliardi per poi ripiegare nel 2009 e nel 2010».