Crescono i conti grazie alle «torri»

Dmt

Digital multimedia technologies ha chiuso il secondo trimestre con una crescita dei ricavi del 16,2%, a 29,127 milioni. Il gruppo attivo nei servizi per la trasmissione tv, si legge in un comunicato, ha archiviato il periodo aprile-giugno con un aumento del margine operativo lordo del 17,4%, a 10,066 milioni. Il magine netto è salito del 6%, a 7,596 milioni. Nel primo semestre, i ricavi sono aumentati del 24,3%, a 43,430 milioni, mentre il Mol è cresciuto del 39%, a 12,428 milioni, e il margine netto del 27,1%, a 8,384 milioni. La posizione finanziaria netta al 30 giugno scorso era pari a 72,603 milioni, con un peggioramento di 10,282 milioni rispetto al 31 marzo. Dmt ha comunicato di aver raggiunto l’obiettivo del piano industriale di mille torri (trasmettitori e ripetitori) in portafoglio, grazie alle 200 acquisizioni degli ultimi sette mesi. Nella nota si legge che Dmt intende continuare a crescere nel business delle torri, rivolgendosi anche al settore del digitale per la telefonia mobile.