Crescono i profitti di Piazza Affari: cedola a 2,7 euro

Nel 2006 migliorano i profitti (più 21,4% a 63,4 milioni) e i margini di Borsa Italiana che staccherà un dividendo di 2,7 euro per azione (89% il pay out). In particolare, lo scorso anno la società mercato guidata da Massimo Capuano ha raggiunto ricavi per 278,5 milioni (più 22%) a fronte di un mol di 114,3 milioni (più 18%) e di un ebit di 106,6 milioni (più 23%). Il 2006 - specifica Borsa Italiana - ha rappresentato il quarto anno consecutivo di crescita per il mercato azionario italiano. Il numero delle società quotate ha infatti raggiunto il massimo storico di 311, per una capitalizzazione complessiva di 779 miliardi (pari al 52,8% del Pil).